Regia Nave PUGLIA

Renato Brozzi, Vittoria angolare per la prora rostrata della nave PUGLIA

Nella foto, il Ponte di Comando della PUGLIA ripresa dalla coperta della nave e sullo sfondo il Mausoleo.

Sotto il colle mastio è collocata la la Nave Militare Puglia, forse il più suggestivo cimelio del Vittoriale. La nave, sulla quale trovò la morte Tommaso Gulli nelle acque di Spalato , fu donata a d’Annunzio dalla Marina Militare nel 1923. I lavori per portarla al Vittoriale si rilevarono particolarmente impegnativi: si trattava di sezionare una nave e trasportarne per via ferroviaria la prora a 300 km da La Spezia; per l’impresa furono necessari venti vagoni ferroviari e numerosi camion militari. A coordinare l’invio dei materiali e dirigere i lavori di ricostruzione venne designato l’ingegner Silla Giuseppe Fortunato, allora tenente del Genio Navale. La prua, simbolicamente rivolta verso l’Adriatico e la Dalmazia , fu adornata da una polena raffigurante una Vittoria scolpita da Renato Brozzi. Nel sottocastello della nave, dal 2002, è stato allestito il Museo di Bordo che raccoglie alcuni preziosi modelli d’epoca di navi da guerra della collezione di Amedeo di Savoia, duca d’Aosta.

L’ariete torpediniere Puglia della Regia Marina apparteneva alla Classe Regioni o Lombardia, ed era derivato dall’ariete torpediniere Dogali. Esso fu uno dei tanti progetti creat i dal Generale Masdea, del genio navale della Regia Marina. Svolse il suo servizio principalmente nell’Adriatico, dove dopo la Prima guerra mondiale fu utilizzato anche come presenza in porti dalmati, trovandosi anche al centro degli “incidenti di Spalato” tra il 1918 e il 1920, che causarono tra l’altro la morte del comandante Tommaso Gulli. La nave venne riclassificata come posamine nel 1921. La nave Puglia nel 1923 venne donata dalla Regia Marina a G.D’Annunzio : la prua e gran parte delle sovrastrutture (castello, ponte, artiglierie, ecc.) vennero quindi inserite dal poeta nel parco del Vittoriale degli Italiani, simbolicamente rivolta verso l’Adriatico.

La prua della nave PUGLIA rivolta verso l’Adriatico…

R.N.PUGLIA, Artiglieria di bordo

Puglia

Descrizione generale


Tipo

Ariete torpediniere

Classe

Lombardia (o Regioni)

Cantiere

Arsenale di Taranto

Impostata

1893

Varata

1898

Completata

1901

Radiata

1923

Caratteristiche generali

Dislocamento

2.538 (3.096 pieno carico)

Lunghezza

88,2 m

Larghezza

12,4 m

Altezza

5,4 m

Propulsione

*4 caldaie

2 motrici alternative

2 eliche

Potenza: 7.000 HP

Velocità

17 nodi

Autonomia

4000 NumeroMiglia mn a 10 nodi NumeroNodi(Numerokm km a Velocità km/h)

Equipaggio

201

Armamento

Armamento

*4 pezzi da 152/32 mm.

6 pezzi da 120/40 mm.

8 pezzi da 57 mm.

8 pezzi da 37 mm.

2 mitragliere

3 tubi lanciasiluri


Le grandi maniche a vento della nave PUGLIA

R.N. PUGLIA, la Campana di Bordo 1904


Carlo Gatti

Rapallo, 14.11.2012