SITI DI NOTEVOLE INTERESSE

MILITARE E CIVILE

CANADA

http://www.navy.gc.ca/project_pride/photo_archive/photo_archive_e.asp

Si tratta della sezione fotografica della pagina web della Royal Canadian Navy: contiene numerose fotografie, molte delle quali sono ad alta risoluzione e ben riprodotte.

Ancorchè tutt’ora in fase di realizzazione (mancano numerose unità maggiori ed altre comunque note), si tratta di un sito meritevole di approfondimento e da inserire tra i “preferiti”.

FRANCIA

http://dossiersmarine.free.fr/
E’ un sito molto completo e ben realizzato – nonostante la grafica non elegantissima – riferito alle unità della Marina francese all’epoca di Napoleone III.
Sono inoltre presenti sezioni su argomenti collaterali di sicuro interesse per tutti gli appassionati.

Dopo un lungo periodo di “oscuramento”, la sezione del sito internet del “Service Historique de la Defense” francese contenente i piani costruttivi di un gran numero di unità è nuovamente disponibile.

Collegandosi al link:

[url=”http://www.servicehistorique.sga.defense.gouv.fr/02fonds-collections/banquedocuments/planbato/planbato/listebato/listebato.php“]http://www.servicehistorique.sga.defense.g…o/listebato.php[/url]

Sarà possibile, come in passato, scaricare ad alta definizione e a grandi dimensioni dettagliati piani costruttivi originali di un grandissimo numero di unità.

Si tratta d un’iniziativa di grande valore storico, tecnico e documentale ancor più meritevole se si considera l’accessibilità totale degli archivi e il fatto che il servizio è del tutto gratuito.

http://www.servicehistorique.sga.defense.gouv.fr/02fonds-collections/banquedocuments/planbato/planbato/listebato/listebato.php

E’ il collegamento con la sezione del “Service historique de la Defense” del Min. Difesa francese, contenente un grandissimo numero di piani costruttivi originali (e ad alta definizione!) di moltissime navi da guerra francesi dalla fine dell’800 ai giorni nostri.

Imperdibile.

Aviazione Navale Francese

http://frenchnavy.free.fr/

Relativo all’aviazione navale francese, con sezioni riferite ai velivoli, ai reparti e ad altri elementi di interesse.

Molto ben fatto è un sito ricco di foto, molte delle quali scaricabili ad alta densità.

GERMANIA

Si tratta di un documento con elenco sistematico di navi a vela e relativi link. È in tedesco ma si capisce abbastanza.

http://www.deutsche-museumswerft.de/downloads/Schiffe.pdf

– Un accordo tra Wikipeia e il Bundesarchiv ha consentito di rendere disponibili sul web circa 100.000 fotografie rivenienti dalle colelzioni del Bundesarchiv medesimo.

Le foto sono classificate – per anno – su Wikipedia a questo link:

http://commons.wikimedia.org/wiki/Category:Images_from_the_German_Federal_Archive_by_year

Aspetti positivi:

Le foto sono numerosissime, molte riferite ad aspetti della storia militare tedesca, e tutte di ottima qualità sono scaricabili ad una densità decente (ca. 250 dpi con dimensioni cm 8 x 10).

Aspetti negativi:

Le foto “militari” sono riferite soprattutto ad argomenti terrestri e aeronautici (tuttavia non mancano ottime immagini “navali”)

Le foto, come detto, sono suddivise per anno e non è quindi possibile effettuare alcuna ricerca (come nell’archivio di “LIFE” già segnalato in precedenza)

I responsabili dell’operazione hanno sicuramente effettuato una scelta, non ricomprendendo quindi immagini che potevano prestarsi a strumentalizzazioni o a utilizzi “estremistici”: atteggiamento sicuramente positivo nelle intenzioni, ma che va probabilmente contro la “completezza” storica dell’operazione.

In definitiva, si tratta di un archivio eccezionale, di grande rilevanza e contenente un numero enorme di immagini, moltte delle quali assolutamente inedite.

– Segnaliamo un link “di terra” ed é collegato a molti altri siti internazionali.

http://the.shadock.free.fr/Surviving_Panzers.html

piuttosto interessante, è riferito a numerosi esemplari di mezzi corazzati della 2a g.m. attualmente conservati presso musei, istituzioni e Comandi militari.

GIAPPONE

http://blog.livedoor.jp/irootoko_jr/archives/cat_17092.html

E’ un sito giapponese ove sono presentate numerose fotografie di unità navali della Marina Imperiale Giapponese (insieme ad alcune della Marina zarista) colorate con procedimenti digitali.

Sostituendo a “17092” i numeri 17093 – 17094 e 17095 si accede alle varie pagine da cui il sito è composto.

Le foto sono realizzate davvero bene, il sito merita una visita!

INGHILTERRA

– Nel sito di “Steelnavy” sono state inserite numerose fotografie di unità militari – britanniche e di altri paesi – tratte dalla collezione del noto studioso navale inglese Alan Raven.

Il link è il seguente:

http://www.steelnavy.com/RavenRecord.htm

Alcune immagini sono scaricabili a densità tutto sommato interessanti; nel complesso si tratta di un sito che merita senz’altro una visita.

– Quello che segue é un sito veramente interessante, ricco di filmati navali britannici:

http://www.movietone.com/

Occorre registrarsi (ma la registrazione è gratuita e immediata): le ricerche possono essere parecchio “mirate”, restringendo, ad es., il periodo temporale o specificando soggetti ben precisi, anche ccomposti da più parole.

Io ho provato a inserire “Malta”, “Mediterranean 1939-1945” ecc. e sono venute fuori delle cose spettacolari.

–  Il seguente sito

http://home.cogeco.ca/~gchalcraft/sm/

é riferito a tutti i sommergibili britannici della seconda guerra mondiale. E’ interessante in quanto riporta in forma tabulata numerosi dati sull’attività operativa di ciascun battello.

-Nel sito dell’Imperial War Museum (http://www.iwmcollections.org.uk/), cliccando su “Photographs” nella “string” in alto, si può accedere al database fotografico dell’IWM medesimo.

Il link diretto è il seguente:

http://www.iwmcollections.org.uk/qryPhotoImg.asp

Per quanto riguarda le ricerche “navali”, come pure per quelle di qualunque altro genere, è sufficiente inserire il nome dell’unità o del soggetto nel riquadro “subject” e cliccare sul bottone “SEARCH”.

Si aprirà una pagina con tutte le immagini in piccolo formato (possono anche essere presenti più pagine per un determinato soggetto).

Cliccando sul riferimento IWM di ogni singola immagine (la sigla del tipo “A 9798” e similari vicino all’icona della macchina fotografica), l’immagine si aprirà con dimensioni un po’ più grandi.

Purtroppo, le dimensioni in pixel delle immagini sono comunque piuttosto piccole, ma la possibilità di accedere al database fotografico dell’IWM è, a mio avviso, sicuramente importante.

E’ possibile procedere poi all’ordine della stampa cartacea di una o più fotografie.

ITALIA

http://www.esercito.difesa.it/

http://www.aeronautica.difesa.it/

http://www.marina.difesa.it/

http://www.anaim.it (Arditi incursori della Marina Militare)

http://www.btgsanmarco.it/ (Battaglione S.Marco)

http://www.guardiacostiera.it/ (Capitanerie di Porto)

http://www.marina.difesa.it/accademia/index.asp (Accademia Navale Livorno)

(Istituto Idrografico della Marina)

http://www.marina.difesa.it/conosciamoci/comandienti/scientifici/idrografico/Pagine/home.aspx

http://www.carabinieri.it/

http://www.gdf.gov.it/Home/ (Guardia di Finanza)

Dal sito internet della Guardia di Finanza, segnalo il seguente link:
http://www.gdf.it/repository/contentmanagement/information/n2072719983/architettura_del_naviglio_storico_della_guardia_di_finanza.pdf?download=1

contenente numerose fotografie e piani costruttivi di vedette e mezzi navali della G.d.F. del passato e del presente.

http://poliziadistato.it/

http://www3.corpoforestale.it/

Segnalo un’iniziativa realmente interessante e ben realizzata.
L’amico Roberto Stocchetti, curatore del sito aeronautico “Ali e Uomini”, ha inserito nella sua pagina web tutti i “Bolletini di Guerra” emanati dal comando Supremo delle FF.AA. Italiane dal 10 giugno 1940 all’8 settembre 1943. M.Brescia

I bollettini – in un contesto grafico molto curato – sono reperibili al seguente link:
http://www.alieuomini.it/pagine/dettaglio/bollettini_di_guerra,9/__giugno_dal_n_al_n_,40.html

– Segnalo a tutti quest’ottima pagina – tratta da un sito a cui collaborano numerosi professori di Istituti Tecnici Nautici – veramente ricca di documenti tecnici, professionali e marinareschi:
http://www.saturatore.it/indexNEWtemp.htm
Si tratta di una delle più ampie e interessanti raccolte di documentazione del settore che mi sia capitato di visionare in rete negli ultimi anni.

Il seguente link:

http://www.biografiadiunabomba.it/bombardamenti_seconda.php

Contiene un elenco dei bombardamenti effettuati su città italiane durante la seconda guerra mondiale.

Non so quanto possa essere completo, tuttavia costituisce a mio avviso una buona base di partenza per ulteriori approfondimenti.

http://www.naval-history.net/

E’ riferito alla Royal Navy dalla prima guerra mondiale agli anni Settanta/Ottanta ed è ricchissimo di dati, elenchi e fotografie.

In particolare, rivestono particolare importanza le “Ship’s histories”: dettagliati ed esaustivi elenchi dell’attività operativa di numerose unità, reperibili a questo link:

http://www.naval-history.net/xGM-aContents.htm

SPAGNA

– Il seguente link contiene numerosissimi articoli di storia navale spagnola.

http://www.vidamaritima.com/

E’, in pratica, una rivista “on line” contenente articoli di soggetto militare quanto mercantile: cliccando – a destra – su “Archivos” si può accedere ai “fascicoli” precedenti il più recente.

Il fatto interessante è che le fotografie, anche se talvolta di qualità non eccezionale, sono però scaricabili a buona densità.

Gli articoli di storia navale militare sono numerosi, e sicuramente interessanti.

Tra i molti, ad esempio, segnaliamo due relativi alla nave appoggio idrovolanti “Dedalo” e alle prove condotte a bordo negli anni trenta con autogiri “La Cierva”:

http://www.vidamaritima.com/2008/12/la-aerostacin-naval-y-el-dedalo.html

http://www.vidamaritima.com/2008/06/la-cierva-y-la-estacin-transportable-de.html

Si tratta di un sito sicuramente interessante e – per quanto ho potuto vedere – piuttosto ben fatto.

– Il seguente sito spagnolo:

http://www.foronaval.es/

contiene numerosi links con pagine ufficiali dal sito web della Marina Spagnola come pure numerosissime altre pagine di interesse (anche con video e fotografie).

Merita una visita.

–  Anche il seguente sito spagnolo:

http://www.foronaval.es/

contenente numerosi links con pagine ufficiali dal sito web della Marina Spagnola come pure numerosissime altre pagine di interesse (anche con video e fotografie).

Merita una visita.

UNIONE SOVIETICA

http://www.o5m6.de/index.html
Riferito ai corazzati, alle artiglierie e ad altri mezzi motorizzati dell’Armata Rossa nella seconda guerra mondiale. Il sito è ricco di disegni molto ben realizzati, fotografie e dati.

– http://www.military.com/forums/0,15240,177294,00.html

Sbaglio, o è la vecchia Varyag ucraina?

USA

http://www.okieboat.com/

– E’ riferito all’incrociatore lanciamissili USS OKLAHOMA CITY, oggi trasformato in museo a Buffalo (New York).

E’ un sito davvero ben fatto, con numerosissime fotografie a buona definizione, e da cui è addirittura possibile scaricare i pdf dei manuali dell’epoca sui missili “Talos” e su altri elementi dell’elettronica e dell’armamento della nave.

Sicuramente, è uno dei migliori siti navali in cui mi sono imbattuto!

http://www.destroyerhistory.org/

relativo alla storia e alla tecnica dei cacciatorpediniere americani della seconda guerra mondiale.

E’ un sito davvero ben realizzato con ricche pagine di testo, fotografie, disegni tecnici, statistiche, storie operative delle singole unità e dei reparti e altri interessanti elementi ancora. Merita una visita.

–  Segnalo a tutti il seguente sito:

http://www.historylink101.com/

Contiene numerose foto a colori scattate a bordo di portaerei statunitensi (cliccare sul link indicato dalla freccia rossa) e – soprattutto – l’intera collezione di foto a colori della seconda guerra mondiale conservate ai National Archives dell’amministrazione USA (cliccare sul link indicato dalla freccia gialla).

E’ un sito veramente completo per la quantità e la qualità di numerose immagini. Purtroppo, anche se c’è scritto che presto verranno aggiunte, mancano ancora le didascalie, per cui – soprattutto per le foto “generiche” è spesso difficile datare l’immagine o individuare il luogo dove è stata scatta.

In ogni caso, solo per la quantità di foto presentate, il sito vale assolutamente non soltanto una visita, ma anche di essere classificato tra i “preferiti”.

–  Segnalo che nel sito della Historic Naval Ships Association è disponibile questo link:

http://www.hnsa.org/doc/index.htm#ss

dal quale è possibile scaricare un gran numero di manuali dell’U.S. Navy, dalla seconda guerra mondiale in avanti, riferiti a numerosi tipi di unità, sistemi d’arma, dotazioni elettroniche, apparati motore ecc.

Inoltre, è anche possibile scaricare i “Booklets of general plans” (cioè i disegni tecnici, il piano delle ordinate e sezioni interne) di numerose classe i navi del periodo 1940-1945.

–  Segnalo a tutti che la sezione fotografica del sito del Naval Historical Center dell’U.S. Navy:

http://www.history.navy.mil/branches/nhcorg11.htm

è stata recentemente riportata alle sue funzionalità originali, con l’aggiunta di altre immagini e di alcune sezioni “ex-novo”.

Il sito – ben noto per la qualità e la quantità delle immagini presentate – merita realmente di essere tenuto in evidenza dato che costituisce una fonte primaria di documentazione iconografica sulle attività, i mezzi e gli uomini della Marina degli Stati Uniti.

– Segnalo il seguente sito:

http://www.researcheratlarge.com/”]http://www.researcheratlarge.com

Recentemente aperto, contiene numerosi “battle damage report” riferiti a unità dell’U.S. Navy all’epoca della seconda guerra mondiale. Vi sono riportati gli originali – ormai declassificati – di documenti ufficiali dell’epoca, e parecchi altri documenti di grande interesse (ad esempio, una relazione del 1943 sullo “state of art” delle conoscenze dell’U.S. Navy in materia di sommergibili dell’asse).

Per i “battle damage report”, interessantissimo quello della portaerei Franklin (CV-13), completo di numerose fotografie dei danni subiti a definizione abbastanza accettabile.

http://www.researcheratlarge.com/Ships/CV13/Kamikaze/CV13DamageReportAppendix.html”]http://www.researcheratlarge.com/Ships/CV1…rtAppendix.html )

Ancorchè in fase di implementazione, è uno dei migliori siti navali che ho “scoperto” negli ultimi tempi.

–  Segnalo a tutti i due links sottoindicati:

http://www.history.navy.mil/photos/sh-co-mk/camouflg/usn-wwii/31-33no.htm

http://www.history.navy.mil/photos/sh-co-mk/camouflg/usn-wwii/31-33tp.htm

Rivengono dal sito del Naval Historical Center dell’U.S. Navy e contengono numerosissimi schemi mimetici di unità navali americane del periodo 1943-1945, riferiti in particolare alle “measures” 31, 32 e 33.

Si tratta degli schemi originali, a suo tempo prodotti dagli enti tecnici (Camouflage Section del BuShips ecc.) della Marina statunitense.

Questa sezione del sito dell’N.H.C. è di recentissima apertura e, quindi, l’inserimento dei files è appena iniziato. Tuttavia, quanto si può già trovare in rete è realmente interessantissimo, quantitativamente e qualitativamente.

–  Segnaliamo a tutti questo sito:

http://www.us-maritime-commission.de/

E’ spettacolare, riferito a tutte le unità costruite durante la seconda guerra mondiale dalla U.S. Maritime Commission (Liberty, Victory, T2, C3 ecc,).

Contiene centinaia di fotografie (purtroppo la maggior parte a bassa definizione), elenchi, dati tecnici, links e addirittura fimati del periodo 1942-45. Ottima una sezione di documenti scaricabili in formato pdf, tra cui numerose riviste “di cantiere” americane del tempo di guerra.

E’ gestito da Frank A. Gerhardt, che a collaborato a questo progetto con S. Terzibatsisch, sino alla recente scomparsa di quest’ultimo.

Ancorchè “tedesco”, è sicuramente assai migliore di altri già validi siti “americani” sull’argomento.

Aviazione USA

–  http://www.afhra.af.mil/photos/mediagallery.asp

E’ il sito della U.S. Air Force Historical research Agency, con un numero veramente grande di foto molto belle, scaricabili a definizione più che accettabile.

–  http://www.vectorsite.net/indexav.html

Contiene le descrizioni tecniche e operative di numerosi velivoli e, a mio avviso, può risultare molto utile come “punto di partenza” per ulteriori e più approfndite ricerche.

– Segnaliamo a tutti che il link corretto della galleria fotografica dell’USS LITTLE ROCK è il seguente:

http://www.williammaloney.com/Aviation/USSLittleRock/index.htm

Facendo seguito alla mia precedente e-mail relativa all’ottimo sito sull’USS OKLAHOMA CITY, segnalo un’altra galleria fotografica riferita ad un’altra similare unità: l’USS LITTLE ROCK, oggi conservato come museo a Buffalo (NY)

USA-ITALIA

http://www.italie1935-45.com/

Ci sono anche i “maiali” ed il sottomarino Holland

http://www.williammaloney.com/Aviation/SubmarineUSSNautilus/ItalianSubmarineMaiale/index.htm

VARIE  DAL MONDO MERCANTILE

Fari e Fanali

http://www.unc.edu/~rowlett/lighthouse/

contenente numerosi link riferiti ai fari di ogni parte del mondo.

Movimento Navi Mercantili nei Porti (sperimentale)

http://www.marinetraffic.com/ais/

Dal quale è possibile seguire i movimenti di parecchie navi mercantili.

Si tratta di un sito creato dall’ Università greca dell’Egeo:

http://www.marinetraffic.com/ais/freestation.aspx

in cui è riportato questo testo:

“This web site is created as an academic, open project. It is dedicated in providing free real-time information to the public, about ship movements and ports and our main objective is to expand it to other research applications. The project is currently hosted by the Department of Product and Systems Design Enginnering, University of the Aegean, Greece. The initial data collection is based on the Automatic Identification System (AIS). We are constantly looking for partners wishing to install an AIS receiver and share the data of their area with us, in order to cover more areas and ports around the world.”

Il sito è in lavorazione e viene implementato da chi (privato o ente) fa richiesta per ricevere gratuitamente un ricetrasmettitore AIS. I dettagli sono qui: http://www.marinetraffic.com/ais/freestation.aspx

Questo spiega perchè non tutte le aree sono coperte: mancano ancora gli apparati… però mi pare di capire che chiunque lo può richiedere, a condizione che sussitano le condizioni (luogo adatto ove installare l’antenna, disponibilità 24h su 24 di una copnnessione a banda larga ecc.).

Penso che questa segnalazione potrà interessare, in particolare, tutti coloro che seguono la marina mercantile.

–  Segnalo a tutti il seguente sito:

http://www.lexilogos.com/dictionnaire_maritime.htm

Contiene links con numerosi dizionari tecnico-nautici francesi e con altre pagine web di interesse storico e tecnico. Merita una visita.

Foto 2° WW

http://www.acepilots.com/ww2/pictures.html

con numerose immagini (molte anche note), parecchie delle quali a buona definizione, riferite a vari fatti, eventi e personaggi della seconda guerra mondiale.

STORIA MILITARE (Rivista) http://www.storiamilitare-aes.com/

Segnalo a tutti che sulla pagina di Facebook di “STORIA militare”  http://www.facebook.com/pages/STORIA-MILITARE/95246523948?ref=ts ) sono stati inseriti alcuni nuovi elementi:

– report fotografico sulla conferenza tenuta ieri a Rapallo dal com.te Bagnasco sul tema “La documentazione fotografica della guerra aeronavale italiana 1940-1945”.

– conferenza dell’ing. Giovanni Massimello sul tema “Aviatori italiani in Russia” (giovedì 19 nvembre p.v., h. 17.45, nella “sala della Vittoria Atlantica” del Comando della 1a Regione Aerea dell’Aeronautica Militare in Piazza Novelli a Milano.

– aggiornamento degli eventi in programma nell’area “Discussioni”.

–  Informo che sulla pagina di “Facebook” di “STORIA militare” ( http://www.facebook.com/pages/STORIA-MILITARE/95246523948?ref=ss ) è stata caricata la copertina del n. 194 (novembre 2009) della rivista, insieme al sommario.

I dati sono anche riportati nel sito internet della rivista, reperibile al link:

http://www.storiamilitare-aes.com/html/2009.html

http://www.icsm.it/siti/riviste.html (Siti riviste specializzate)

Modellismo

–  Segnalo il seguente sito:

http://www.rokket.biz/models/modelsweb/rokket/u557/ubrass.shtml

E’ un sito modellistico, dal quale è tuttavia possibile il download di due interessanti documenti tecnici:

– Un prontuario per il riconoscimento degli u-boote in base alla posizione e al disegno dei “fori di deflusso” presenti sullo scafo esterno;

– Uno studio sulle colorazioni applicate agli u-boote nel corso della 2a g.m.

NAVI DA CROCIERA

www.costacrociere.it

www.msccrociere.it/

hurtigruten.crocieraonline.com (Il Postale dei Fiordi)

http://www.carnival.com/

http://www.it.ncl.eu/ (Norwegian Cruise Line)

www.pocruises.com/ Regno Unito (P&O)

www.royalcaribbean.it

www.cunard.com/

www.starclippers.com/employment.html

www.louiscruises.com/ (Isole Greche)

www.grimaldi-lines.com (Traghetti Ita.)

www.moby.it (Traghetti Ita.)

www.tirrenia.it/ (Traghetti Ita.)


A cura di MARE NOSTRUM