ALBUM FOTOGRAFICO


Oggi l’Antica Casa Gotuzzo, ha cambiato completamente l’abito e nel 2014 è stata completata una radicale sistemazione con un leggero innalzamento di circa 50 cm ed un completo rifacimento della decorazione.

Nel luglio del 2014 i decoratori Mirca Ceglie e Gabriele Pompeo danno gli ultimi ritocchi alla meridiana raffigurata sulla facciata a sud dell’Antica Casa Gotuzzo.

Nel 1944 i tedeschi, come anche accennato più sopra, erano fortemente intenzionati a demolire questa storica casa per sostituirla con un Bunker. Ci troviamo pertanto in Piazza Gagliardo, vulgo Piazzetta dei Pescatori ma che, per oltre un secolo, si è chiamata “CIASSA DI BARCHI”. Ne spiegheremo le ragioni in un prossimo “pannello” che è stato progettato per essere esposto nella piazza stessa.

Nella parte occidentale di Chiavari sono tuttora visibili numerose tracce del sistema difensivo costiero realizzato dai Tedeschi dopo l’8 settembre. Alcuni tratti dell’esteso muro antisbarco che proteggeva la spiaggia, sono ancora presenti a levante, sia presso la foce del fiume Entella, sia in prossimità della ex Colonia marina Fara a ponente, come le foto che seguono ci indicano nitidamente.

Dancing “La Capannuccia”

“Bellezze al bagno” degli anni ’50. Da sinistra Gilda Agrizzi recentemente scomparsa per un banale incidente stradale compianta da tutto il rione Scogli, e in special modo dall’associazione “Amici del Mare e Degli Scogli”. Poi “Gughi Maccianti” poi la Gianna Solari, sorella di Gino il famoso costruttore Navale ormai scomparso,  e vedova di Franco Malavasi un compianto personaggio di Chiavari, quindi non identificata e a destra una bella ragazza del tempo anche lei ormai scomparsa.

(sopra) – Vedute della passeggiata a mare di Chiavari negli anni ’50/60

Altre foto del lato mare di Chiavari. Proprio dove sorse poi il famoso Dancing la Capannuccia della famiglia Cambioni, sorgevano alcuni bunker come si vede ancora nell’immediato dopoguerra.

Un tobruk con postazione per mitragliatrice é riportata sul lato mare.

1944 – 2014.  Sono passati 70 anni …

Nelle tre foto sotto sono ancora visibili le tracce di muraglione antisbarco

Pezzi di muro antisbarco vicino alla Colonia Fara

La foto mostra il tipico nido di mitragliatrice antisbarco denominato Tobruk.

ERNANI ANDREATTA

Rapallo, 25 Agosto 2014

Webmaster Carlo GATTI